Peculiarità del cuore

Aggiornato il: feb 13



Il cuore dell'essere umano batte tra 50 e 100 volte al minuto. Pensa per un momento a cosa significa mantenere questo ritmo cardiaco per tutta la vita. È difficile immaginare una macchina più perfetta, giusto? Il nostro corpo è costituito da milioni di cellule che richiedono, per il loro funzionamento, ossigeno e sostanze che forniscono energia, come zucchero e proteine. Queste sostanze sono nel sangue e il sistema cardiocircolatorio è responsabile della sua distribuzione in tutto il corpo. È costituito fondamentalmente dal cuore (l'organo motore), dalle arterie e dalle vene.

Il cuore è una pompa che, con la sua azione di guida, fornisce la forza necessaria per il sangue e le sostanze che porta a circolare correttamente attraverso le vene e le arterie. In ogni battito del cuore, il cuore espelle una certa quantità di sangue verso l'arteria più spessa (aorta) e per successive ramificazioni che lasciano l'aorta, il sangue raggiunge l'intero organismo. Il sangue, quando ha dato ossigeno e sostanze nutritive (proteine ​​e zucchero) alle cellule del corpo, viene raccolto nelle vene che restituiscono il cuore indietro. Il cuore ha quattro camere o cavità: due atri e due ventricoli. Il sangue che ritorna al cuore attraverso le vene penetra attraverso l'atrio destro (AD).

Poiché l'atrio attraverso una valvola denominata sangue tricuspide passa ad un'altra camera del cuore, il ventricolo destro (RV) e quindi attraverso l'arteria polmonare ai polmoni, dove incorpora l'ossigeno che prendiamo nel respiro. Il sangue, già ossigenato, ritorna al cuore, specificamente all'atrio sinistro (AI), attraverso le vene polmonari. Da lì, passando attraverso la valvola mitrale, raggiunge il ventricolo sinistro (LV), che è la principale forza trainante del sangue verso il resto del corpo attraverso l'aorta.

Il sistema circolatorio ha una grande capacità di adattarsi alle diverse esigenze dell'organismo. Il volume di sangue che guida il cuore a riposo è di circa cinque litri al minuto. Ma quel numero può salire fino a quattro volte di più durante lo sforzo, essenzialmente aumentando il numero di battiti al minuto.

Il cuore è un organo muscolare (miocardio) e, come tutti i muscoli, ha bisogno di ossigeno e sostanze nutritive per il suo funzionamento, che ottiene, come il resto del corpo, dal sangue. Questo arriva attraverso le arterie coronarie che lasciano l'aorta.

Le arterie coronarie percorrono la superficie esterna del cuore in tutto il suo contorno - formando una sorta di corona (da cui il suo nome) - e da essa lascia rami che portano il sangue all'intero muscolo cardiaco.

Le arterie coronarie sono due: destra e sinistra. La coronaria sinistra è divisa in due grandi rami: anteriore discendente e circonflesso. Abbiamo tre grandi arterie: coronarica destra, discendente anteriore e circonflesso. I bisogni di ossigeno del muscolo cardiaco non sono sempre gli stessi. Quando il corpo ha bisogno di più energia, il cuore risponde a tale bisogno aumentando il suo lavoro. Questo aumento fa sì che il fabbisogno di ossigeno del muscolo cardiaco stesso aumenti, richieste che vengono risolte da un maggiore apporto di sangue attraverso le arterie coronarie.

Le situazioni in cui l'organismo, e quindi il cuore, richiedono un maggior apporto di ossigeno possono variare dall'esercizio fisico, al lavoro o stati di stress, tra le altre circostanze.


#cuore #cuorefisio #riabilitazionecardiologica #fisioterapia